FormaPolitica Amministrare oggi

Gli archivi pubblici al tempo del PNRR. Valorizzazione del patrimonio informativo pubblico digitale

“Gli Archivi al tempo del PNRR”: è il titolo del n.2/2022 (numero speciale) della “Rivista elettronica di diritto, economia, management” , curato dal prof. Gianni Penzo Doria, dedicato agli archivi digitali con riferimento in particolare al processo di trasformazione digitale che “scandisce” oggi (dovrebbe scandire oggi, ma siamo appena agli inizi) il passaggio da una “amministrazione pubblica analogica” ad una “amministrazione nativamente digitale”. Il riferimento al PNRR è d’obbligo perché tutte le “missioni” di tale piano (in particolare la missione n.1) sono caratterizzate da processi digitali nei quali gli “archivi” costituiscono lo “snodo” di questo transito digita- le: più gli archivi pubblici sono formati, gestiti e conservati in modalità digitale e più questo stesso transito esprime e garantisce il processo stesso di trasformazione digitale. Gli archivi sono lo snodo di un processo di riorganizzazione dell’intero settore pubblico, sono la caratterizzazione di un nuovo assetto dei processi organizzativi, esprimono una riqualificazione dell’azione amministrativa e dei servizi ai cittadini e alle imprese. Gli archivi sono “centrali” per il rinnovamento amministrativo, istituzionale, organizzativo perché i dati e i documenti pubblici sono necessari ed indispensabili per programmare, dirigere, decidere, gestire, monitorare, controllare, ecc. Gli archivi come contenitori ma anche come generatori di dati per il “governo”; gli archivi come “memoria” della vita amministrativa e della vita politico-istituzionale, delle comunità locali, dei processi di democrazia (e non). Gli archivi come “passato” che genera il “futuro”. Gli archivi digitali come nuovi snodi, contenitori, memoria, rinnovamento del settore pubblico in tutti i suoi aspetti: documentali, informativi, comunicativi, organizzativi, procedurali e procedimentali, gestionali, di servizio.

“Gli archivi al tempo del PNRR”: è il contributo di Autori che vivono in diretta e quotidianamente il processo di trasformazione e transito digitale; contributo denso di vita, di impegno, di criticità e di graduali passaggi per una nuova amministrazione. La lettura e lo studio di questo numero della Rivista può contribuire a comprendere la centralità dei sistemi documentali pubblici e l’importanza di applicare da subito le Linee guida AGID sulla gestione e conservazione documentale (2022). L’applicazione di queste linee guida costituisce la prima fase fondamentale per il transito verso amministrazioni moderne e digitali.

https://www.clioedu.it/marketplace/elenco-completo/item/n-2022-2-rivista-elettronica-di-diritto-economia-management